I Pirati attaccano una nave e feriscono membri dell’equipaggio

L’International Maritime Bureau (IMB), Piracy Reporting Centre, afferma che un recente attacco pirata a una nave offshore lungo il Golfo di Guinea (GoG) ha ferito due membri dell’equipaggio.
Gli attacchi alla nave e ai membri dell’equipaggio sono avvenuti in meno di tre mesi dopo che la Nigerian Maritime Administration and Safety Agency (NIMASA) ha lanciato il suo tanto pubblicizzato progetto Deep Blue.
Il progetto Deep Blue, che è costato alla Nigeria ben 195 milioni di dollari (circa 80 miliardi di dollari), è stato propagandato da NIMASA e dal ministro dei Trasporti, Rotimi Amaechi, come una risposta alla pirateria nel Golfo di Guinea.
Sia Amaechi che il direttore generale di NIMASA, il dottor Bashir Jamoh, hanno assicurato alla comunità marittima che il progetto avrebbe posto fine alla pirateria nel Golfo di Guinea.
Il Direttore Generale, NIMASA Jamoh, aveva descritto il progetto come “missione compiuta”.
Il progetto, chiamato anche infrastruttura integrata per la sicurezza nazionale e la protezione delle vie navigabili, è stato lanciato dal presidente Muhammadu Buhari il 10 giugno 2021.
Una dichiarazione dell’IMB afferma che cinque persone in un motoscafo armato di pistole si sono avvicinate, hanno sparato e si sono imbarcate sulla fornitura offshore nave, che era all’ancora.
“L’allarme è stato lanciato e i membri dell’equipaggio si sono assicurati nella nave, ma due membri dell’equipaggio sono rimasti feriti a causa del fuoco e hanno richiesto il ricovero in ospedale”, afferma il rapporto.
Il restante equipaggio è stato segnalato al sicuro e le autorità locali sono state avvisate.
L’ultimo rapporto sulla pirateria globale dell’IMB ha mostrato 68 episodi di pirateria e rapina a mano armata contro navi nei primi sei mesi del 2021, il totale più basso dal 1994 e in calo rispetto ai 98 incidenti nello stesso periodo del 2020.
Tuttavia, il Golfo di Guinea continua ad essere particolarmente pericoloso per i marittimi con il 32% di tutti gli incidenti segnalati che si verificano nella regione. 
La regione ha anche rappresentato tutti i 50 membri dell’equipaggio rapiti e la morte di un singolo equipaggio registrata da IMB durante la prima metà del 2021.
“Anche se l’IMB accoglie con favore la riduzione delle attività di pirateria e rapina a mano armata nel Golfo di Guinea, il rischio per i marittimi rimane ancora. Segnalando tutti gli incidenti alle autorità regionali e all’IMB PRC, i marittimi possono mantenere la pressione contro i pirati”, aggiunge la nota. 
Il direttore dell’IMB, Michael Howlett, ha affermato che riunire le autorità di risposta marittima attraverso iniziative come il progetto Deep Blue della Nigeria e il Forum di collaborazione marittima del Golfo di Guinea continuerà a rafforzare i canali di condivisione delle conoscenze e a ridurre i rischi per i marittimi nella regione.

TORRE D’AMARE IL SITO DEI MARITTIMI…………PER INSERIMENTI LOGHI SOCIETA’ COMUNICATI INVIARE EMAIL [email protected]….TELEFONO UFFICIO DAL LUNEDI AL VENERDI CELLULARE 3770803697…..SIAMO PRESENTI ANCHE COME WHATS APP 3496804446 SEMPRE ATTIVO…….SARETE RICHIAMATI NELLE PROSSIME 24 ORE DAL MESSAGGIO RICEVUTO……HAI DEI DUBBI SULLA DATA DELLA TUA PENSIONE?? QUALCHE NOTIZIA NON TI E’ CHIARA???? VAI SULLA VOCE PENSIONE, UN NOSTRO ESPERTO TI RISPONDE……
        

Le foto e gli articoli presenti su “Torre d’amare” sono stati in parte presi da internet, e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, indirizzo email [email protected], che provvederà prontamente alla rimozione. I nostri contatti. Tel Ufficio dalle 09.00 alle 17.00 +393770803697, Redazione [email protected], whats app 3496804446 sempre attivo.
About torremare 1544 Articles
Dare informazioni al mondo marittimo, una informazione che arriva dai maggiori siti web