Non è cambiato abbastanza con le rotazioni dell’equipaggio

Ian Boyd di GAC Group offre ai lettori un aggiornamento su dove si trova oggi l’industria nella sua lotta per apportare modifiche all’equipaggio.

Nel gennaio 2021, la Dichiarazione di Nettuno sul benessere dei marittimi e il cambio dell’equipaggio, di cui GAC è firmataria, ha evidenziato le questioni chiave che impediscono i cambi di equipaggio durante la pandemia globale di Covid-19. Ha chiesto un’azione urgente per attuare protocolli di cambio equipaggio sicuri e di alta qualità e affrontare il numero ridotto di voli commerciali disponibili per il rimpatrio dei marittimi. Le condizioni per i cambi di equipaggio in tutto il mondo sono migliorate negli ultimi sei mesi, ma solo in modo incrementale. Gli stessi problemi persistono e con lo sviluppo dei vaccini Covid-19 si è aggiunta una nuova dimensione sfidante.

Gli studi indicano che degli 1,7 milioni di marittimi stimati in tutto il mondo, oltre la metà proviene da paesi in cui i programmi di vaccinazione sono in ritardo rispetto a quelli delle nazioni più ricche. Molti non possono accedere ai vaccini che faciliterebbero il loro passaggio da e verso le navi.

L’adattabilità è la chiave

I protocolli di cambio equipaggio stanno ancora cambiando costantemente mentre i consigli sulla salute continuano ad evolversi. È necessaria una più stretta collaborazione con le autorità sanitarie e per l’immigrazione locali, così come il mantenimento degli standard igienico-sanitari e del distanziamento sociale. Nel Regno Unito, i cambi di equipaggio richiedono una preparazione completa e una buona comunicazione, mentre il sentimento rimane “aspettati l’inaspettato” e preparati per i cambiamenti dell’ultimo minuto.

In Qatar, le procedure e il numero di approvazioni richieste sono aumentate, ma anche un piccolo errore da parte di un agente può portare a un’estensione della quarantena della nave oa ritardare l’approvazione della pratica gratuita. A Muscat, gli avvisi di viaggio e Covid-19 locali continuano ad essere aggiornati e in tutto l’Oman, le autorità stanno supervisionando i cambiamenti dell’equipaggio con precauzioni sanitarie seguite molto da vicino. Il personale ad Abu Dhabi nota inoltre che il numero di esami medici richiesti è aumentato.

Conoscenza locale

L’importanza di seguire da vicino le procedure locali e garantire elevati standard di igiene è stata sottolineata dai responsabili del cambio equipaggio in molte località. I requisiti normativi possono cambiare improvvisamente a Hong Kong. In Australia, è particolarmente importante tenersi aggiornati con le ultime restrizioni di viaggio poiché il paese registra un aumento dei casi di Covid-19 associati alla variante Delta.

In Russia, i membri dell’equipaggio senza visto russo affrontano maggiori difficoltà rispetto ai locali o ai paesi senza visto. Raccomandiamo ai marittimi di ottenere sempre un visto, anche se in possesso di un Seaman’s Book valido.

A Panama, la documentazione digitale (non solo scannerizzata) è necessaria per soddisfare le esigenze delle varie autorità locali.

Gli Stati devono agire

Chiaramente, è importante avere il supporto di un’agenzia fidata quando si pianificano i cambi di squadra in qualsiasi parte del mondo. Restrizioni in continua evoluzione sui viaggi in entrata, uscita e attraverso diversi paesi, combinate con una continua mancanza di voli passeggeri di linea, rendono il cambiamento dell’equipaggio una sfida persistente in molti luoghi.

Gli sforzi della comunità marittima internazionale per convincere i governi e le autorità nazionali a riconoscere i marittimi come lavoratori chiave hanno fatto la differenza, ma la pressione internazionale deve essere mantenuta. A maggio 2021, 55 Stati membri dell’IMO avevano riconosciuto i marittimi come lavoratori essenziali. Questa cifra è ora salita a 60 su un totale di 174 membri. I marittimi meritano di meglio.

About torremare 1544 Articles
Dare informazioni al mondo marittimo, una informazione che arriva dai maggiori siti web