Serbassi: “L’Italia deve ripartire col piede giusto: Parte la campagna Tra.In-S. per la sicurezza sul lavoro nei trasporti”

“Per ripartire bisogna farlo col piede giusto. E non c’è momento migliore di questo, dopo la violenta crisi pandemica e alla vigilia delle riforme e dei progetti previsti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza, per mettere al centro la sicurezza sul lavoro, su cui le ultime tragiche vicende dimostrano che mai bisogna smettere di impegnarsi, puntando all’ideale obiettivo delle zero morti”.

Con queste parole il segretario generale FAST-Confsal, Pietro Serbassi, annuncia l’avvio della campagna
“TRA.IN-S., trasportiamo in sicurezza“, che partirà il 3 giugno 2021 con un convegno organizzato unitamente alla Confsal, che vedrà la partecipazione dei massimi esponenti della politica, del lavoro e dell’impresa, e si snoderà, attraverso iniziative, seminari, giornate di studio, confronti e dibattiti, durante tutti i prossimi dodici mesi. Al termine del percorso di analisi e approfondimento, sarà tracciato un bilancio e sarà istituito un organismo permanente di monitoraggio per verificare anno dopo anno risultanze, criticità e problematiche.
“La salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro è un tema da sempre centrale nell’azione di rappresentanza sindacale della
Confsal e delle sue Federazioni – spiega Serbassi – In modo sinergico l’intera nostra Organizzazione si dedica da tempo, con dibattiti di confronto e proposte, per dare il proprio contributo a migliorare gli aspetti normativi, contrattuali e applicativi per rendere l’attività lavorativa più sicura e gli ambienti di lavoro più sani e più protetti per l’incolumità di tutti coloro che li vivono”.
“Ma, come ha recentemente detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, sono ancora troppe le morti a causa di norme eluse e violate. E questo non è tollerabile. È quindi, prosegue il segretario generale FAST-Confsal – un problema fondamentale per il Paese a cui si deve urgentemente porre rimedio. L’obiettivo della nostra campagna è quello di raggiungere un miglioramento tangibile dei risultati della prevenzione a sostegno della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro nel settore dei Trasporti, della Logistica e delle Infrastrutture. Miglioramento che si potrà raggiungere non solo con maggiori controlli e leggi più efficaci, ma soprattutto partendo dal basso, con il coinvolgimento di tutti lavoratori e una formazione continua e di qualità per coloro, come i Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, che sono preposti al controllo dell’applicazione delle norme di prevenzione e all’individuazione di tutte le misure idonee a tutelare la salute e l’integrità fisica”.

Salva la data:
3 giugno 2021 dalle ore 15.00 alle 17.00
Webinair FAST-Confsal
“TRA.IN-S” TRAsportiamo IN Sicurezza
Sicurezza del Lavoro nei Trasporti, Infrastrutture e Logistica

About torremare 1544 Articles
Dare informazioni al mondo marittimo, una informazione che arriva dai maggiori siti web