Moby Prince, via libera alla commissione parlamentare d’inchiesta

Romano (Pd): “Adesso potremo fare completa luce sul disastro”. Berti (M5S): “Indagare fino in fondo senza piegarsi a verità di comodo”. Mugnai (FI): “Una tragedia che merita di essere spiegata”

 “La verità non scade”, ha detto l’onorevole Stefano Jugnai (Forza Italia) nel suo intervento in aula. Ebbene, iI Parlamento tornerà a indagare sulla sciagura della Moby Prince. La Camera dei deputati ha infatti approvato con voto unanime (389 sì, un solo contrario e un’astensione) il testo unificato per l’istituzione di una commissione di inchiesta, quindi con gli stessi poteri di indagine e di esame della magistratura, che dovrà tentare di chiarire i punti oscuri che permangono sulla tragica collisione fra la petroliera Agip Abruzzo e il traghetto Moby Prince nella rada del porto di Livorno la notte del 10 aprile 1991, in cui morirono 140 persone…..clicca qui

About torremare 896 Articles
Dare informazioni al mondo marittimo, una informazione che arriva dai maggiori siti web