Per gli allievi ufficiali la carriera diventa sempre piu’ difficile.

Le restrizioni al cambio dell’equipaggio e ai rimpatri stanno avendo un impatto sui cadetti in un momento in cui l’industria navale ha un disperato bisogno di reclutare più giovani.

I problemi di viaggio dell’equipaggio possono avere un effetto a catena sull’addestramento dei cadetti impedendo a un cadetto di raggiungere la propria posizione sulla nave per acquisire un’esperienza vitale in mare o ritardando il ritorno per continuare la fase successiva dei propri studi marittimi.

Durante un webinar sul benessere dei marittimi, ospitato dall’Autorità marittima della Giamaica (MAJ) per conto dei ministri dei trasporti e delle miniere e degli affari esteri e del commercio estero della Giamaica, i relatori hanno sentito come la rotazione degli ormeggi dei cadetti sia diventata una vittima del Covid- 19 pandemia e restrizioni di viaggio globali.

Il capitano Devron Newman, preside della Facoltà di studi nautici e ingegneria marina presso la Caribbean Maritime University in Giamaica, ha dichiarato alla discussione che i ritardi nei cambi di equipaggio hanno un impatto negativo su alcuni cadetti perché non dispongono della documentazione necessaria, come i certificati di competenza o competenza , che un marittimo a tutti gli effetti deve dimostrare il proprio ruolo di marittimo. La giuria ha convenuto che i cadetti devono ricevere la stessa designazione dei marittimi qualificati e ricevere un passaggio appropriato da e per le loro navi.

Sollecitando più nazioni a riconoscere i marittimi come “lavoratori essenziali” e consentire loro di viaggiare da e per le loro navi, il contrammiraglio Peter Brady, direttore generale del MAJ, ha dichiarato: “C’è un’assoluta necessità di cambi di equipaggio e rimpatrio. È fondamentale per loro visitare le loro famiglie per aiutare la loro salute mentale, riposare e prepararli per il loro prossimo incarico”.

Avvertendo che, attualmente, solo una sessantina di paesi hanno designato i marittimi come lavoratori essenziali o chiave, l’ammiraglio Brady ha evidenziato la necessità di incoraggiare e influenzare gli altri Stati membri a riconoscere l’importante ruolo che i marittimi svolgono nella catena di approvvigionamento globale e a mettere in atto misure per consentire cambi equipaggio e rimpatri.

TORRE D’AMARE IL SITO DEI MARITTIMI…………PER INSERIMENTI LOGHI SOCIETA’ COMUNICATI INVIARE EMAIL [email protected]….TELEFONO UFFICIO DAL LUNEDI AL VENERDI CELLULARE 3770803697…..SIAMO PRESENTI ANCHE COME WHATS APP 3496804446 SEMPRE ATTIVO…….SARETE RICHIAMATI NELLE PROSSIME 24 ORE DAL MESSAGGIO RICEVUTO……HAI DEI DUBBI SULLA DATA DELLA TUA PENSIONE?? QUALCHE NOTIZIA NON TI E’ CHIARA???? VAI SULLA VOCE PENSIONE, UN NOSTRO ESPERTO TI RISPONDE……
        

Le foto e gli articoli presenti su “Torre d’amare” sono stati in parte presi da internet, e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, indirizzo email [email protected], che provvederà prontamente alla rimozione. I nostri contatti. Tel Ufficio dalle 09.00 alle 17.00 +393770803697, Redazione [email protected], whats app 3496804446 sempre attivo.
About torremare 1713 Articles
Dare informazioni al mondo marittimo, una informazione che arriva dai maggiori siti web