Trapani: Fast Ferry Terminal,le ultime due postazioni alla Caronte & Tourist

La ditta EGADI ESCURSIONI, parallelamente ai tour in barca, si occupa da sempre anche dei trasferimenti alle Egadi, effettuando quasi quotidianamente delle corse straordinarie (fuori dalla programmazione delle escursioni), dedicate proprio a permettere il collegamento delle isole minori con la città di Trapani, allorquando si palesa l’insufficienza del servizio erogato dalla compagnia Liberty Lines, detentrice del monopolio per i mezzi veloci, e della Siremar (traghetti specializzati principalmente nel trasporto automezzi).
In data 04.06.2019 la suddetta ditta invia istanza di ottenimento dell’utilizzo di un ufficio nella Stazione Marittima– Fast Ferry Terminal di Trapani ad uso biglietteria (dei due rimasti liberi e da assegnare) all’Autorità di Sistema Portuale.
In data 19.01.2021 la risposta del sopracitato Ente (in allegato) recita: “questa Autorità di Sistema Portuale ritiene maggiormente rispondente agli interessi pubblici l’istanza di concessione avanzata dalla società Caronte & Tourist Isole Minori s.p.a., che legge per opportuna conoscenza, avente ad oggetto i suddetti locali (n.2 postazioni di biglietteria), in quanto l’utilizzazione degli stessi è direttamente connessa con la navigazione ed il traffico marittimo e portuale, poiché la citata società esplica un servizio marittimo pubblico di linea volto a garantire la continuità territoriale.
Ebbene, tra i richiedenti all’ottenimento di una biglietteria presso il FAST FERRY TERMINAL, oltre alla citata SIREMAR, è emerso che la EGADI ESCURSIONI è l’unica ditta di navigazione (privata) che effettui, in maniera rilevante, collegamenti con le isole Egadi.
C’erano solo la EGADI ESCURSIONI e la SIREMAR, che usando traghetti veloci quanto le risposte dell’Autorità Portuale di Trapani alle istanze, dovrebbe essere esclusa in partenza dal poter avere sede in un terminal che vuol chiamarsi “FAST”!
L’Autorità Portuale ha deciso d’imperio (ad oggi nelle sole intenzioni, ma palesate per iscritto) di assegnare 2 biglietterie alla SIREMAR e nessuna alla EGADI ESCURSIONI, in barba alla libera concorrenza, in barba a ciò che è giusto, equo e legittimo.….clicca qui per l’articolo completo