TIRRENIA: GIUDICI, INAMMISSIBILE CONCORDATO, SU FALLIMENTO SI DECIDE 6 MAGGIO

In data 15 Apr

Milano, 15 apr (Adnkronos) (Afe/Adnkronos)

I Giudici edel tribunale fallimentare hanno dichiarato “inammissibile” la richiesta di allungare il procedimento del concordato in bianco” come chiesto dalla difesa e hanno fissato al prossimo 6 maggio l’udienza per decidere sull’eventuale fallimento di Cin (Compagnia italiana di navigazione), società del gruppo Moby, avanzata dalla procura di Milano.)

La Procura di Milano, che ha chiesto il fallimento di Cin, la compagnia italiana di navigazione del gruppo Onorato, ha indicato un passivo della
societa’ di circa 200 milioni e debiti scaduti per circa 350-400 milioni, di cui 180 nei confronti dell’amministrazione straordinaria dell’ex Tirrenia. Il 6 maggio il Tribunale fallimentare decidera’ sull’istanza di fallimento, mentre la societa’, a quanto si e’ saputo, punta nel frattempo su un accordo
di ristrutturazione del debito. (ANSA).

About torremare 671 Articles
Dare informazioni al mondo marittimo, una informazione che arriva dai maggiori siti web