La divisione rimorchiatori di Moby all’asta a prezzo scontato: bocciata la cessione a RR Panfido

Nella domanda di concordato preventivo in continuità presentata da Moby al tribunale di Milano c’è un capitolo dedicato alla vendita della divisione rimorchiatori dal quale si apprende che la prima ipotesi emersa di cedere questa parte di business per 73 milioni di euro a Rimorchiatori Riuniti Panfido non s’ha da fare. È stato lo stesso tribunale a non dare il proprio via libera dopo alcune osservazioni critiche espresse anche dai commissari giudiziali (Tiziana Gibillini e Maurizio Orlando) sull’affare prospettato.

Nel ramo d’azienda Moby tug division c’è la concessione per l’attività di rimorchio portuale nei porti della Sardegna e quella in capo alla società San Cataldo relativa al porto pugliese di Barletta per un totale di 16 unità navali.

Dal piano si apprende che il 24 novembre scorso il gruppo controllato da Vincenzo Onorato aveva depositato formale istanza affinché il “tribunale disponesse l’apertura di una procedura competitiva ai sensi dell’art. 163-bis l.fall. […] volta a verificare l’eventuale sussistenza di terzi disponibili a presentare offerte migliorative entro il…..clicca qui

About torremare 458 Articles
Dare informazioni al mondo marittimo, una informazione che arriva dai maggiori siti web