Dal Mit via alla procedura per la nuova continuità territoriale marittima fra Civitavecchia e Olbia

Il nuovo corso della continuità territoriale marittima post-convenzione pubblica scaduta lo scorso luglio (ma prorogata fino al prossimo 28 febbraio) inizia a prendere forma.

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, tramite la Direzione generale per la vigilanza sulle AdSP, le infrastrutture portuali e il trasporto marittimo, ha infatti pubblicato un “Avviso per la manifestazione d’interesse e richiesta di autorizzazione all’esercizio del servizio di collegamento marittimo di persone e merci in continuità territoriale e con obblighi di servizio pubblico”.

Nel documento si legge che “Con decreto ministeriale n. 23 del 21 gennaio 2021 […] è stato approvato l’avvio della procedura per la verifica dei presupposti per l’imposizione degli obblighi di servizio pubblico con……clicca qui per l’articolo completo