UGL Capone : “Concentrare risorse su lotta a rincari e taglio cuneo”

FRANCESCO PAOLO CAPONE UGL

“Il caro energia e la minaccia della spirale inflattiva impongono misure a breve e medio periodo per fronteggiare l’emergenza e sostenere lavoratori e imprese; è fondamentale, dunque, che le risorse previste per la prossima Manovra finanziaria siano destinate in gran parte a sterilizzare il costo delle bollette. Al contempo, è prioritario intervenire per abbassare il costo del lavoro e rafforzare il potere d’acquisto delle retribuzioni estendendo la platea dei lavoratori che potranno beneficiare del taglio al cuneo fiscale. Lo stralcio delle cartelle esattoriali al di sotto dei mille euro e l’estensione a 85mila euro della Flat tax al 15% rappresentano dei primi passi significativi per immettere liquidità e dare respiro al tessuto produttivo duramente colpito dall’impatto economico del conflitto in Ucraina.

Per rilanciare l’occupazione è essenziale riformare il reddito di cittadinanza nella parte relativa alle politiche attive del lavoro trasformandolo in reddito di responsabilità attraverso il coinvolgimento di soggetti pubblici e privati.

Con riferimento al capitolo pensioni servono meccanismi volti a consentire la flessibilità in uscita dal mondo del lavoro e il turnover generazionale, puntando a introdurre Quota 41 e a stabilizzare misure come l’Ape Social e Opzione Donna”.
Lo dichiara in una nota Paolo Capone, segretario generale dell’Ugl, in merito alla discussione sulla prossima legge di Bilancio.

TORRE D’AMARE IL SITO DEI MARITTIMI…………PER INSERIMENTI LOGHI SOCIETA’ COMUNICATI INVIARE EMAIL [email protected]….TELEFONO UFFICIO DAL LUNEDI AL VENERDI CELLULARE 3770803697…..SIAMO PRESENTI ANCHE COME WHATS APP 3496804446 SEMPRE ATTIVO…….SARETE RICHIAMATI NELLE PROSSIME 24 ORE DAL MESSAGGIO RICEVUTO……HAI DEI DUBBI SULLA DATA DELLA TUA PENSIONE?? QUALCHE NOTIZIA NON TI E’ CHIARA???? VAI SULLA VOCE PENSIONE, UN NOSTRO ESPERTO TI RISPONDE……