Onorato, quelle accuse-boomerang sulla crisi di Moby-Tirrenia

Il complottismo per difendere la malagestio
Onorato ripete da mesi che il precipitare della crisi di Moby Tirrenia non deriverebbe dal disastro gestionale da lui operato ma da una presunta manovra ostile che sarebbe stata attuata da finanzieri stranieri per sottrargli il gruppo. Chiunque nel settore sa che il gruppo non vale niente, ridotto com’è. Eppura Onorato punta il dito contro un finanziere, tale Antonello Di Meo, che avrebbe ordito un rastrellamento delle obbligazioni di Moby quotate sul mercato lussemburghese, per poi estrometterlo dalla guida dell’azienda. Secondo alcune ricostruzioni prodotte da Onorato, questo De Meo, parlando con degli “agenti provocatori” – cioè investigatori privati che si fingevano investitori – avrebbe detto che l’operazione avrebbe goduto dell’appoggio del ministero dello Sviluppo economico, (che in realtà con una procedura fallimentare non ha nulla a che vedere), guidato da Giancarlo Giorgetti e cioè vicino alla Lega Nord, che sarebbe stata sensibilizzata in tale direzione dagli armatori Grimaldi, che Onorato si ostina a definire suoi concorrenti (pur essendo essi, con le loro 130 navi e 16 mila dipendenti, di molte misure più grandi, economicamente sanissimi, e soprattutto attivi con assoluta prevalenza su business diversi)……clicca qui


Onorato, quelle accuse-boomerang sulla crisi di Moby-Tirrenia
TORRE D’AMARE IL SITO DEI MARITTIMI…………PER INSERIMENTI LOGHI SOCIETA’ COMUNICATI INVIARE EMAIL [email protected]….TELEFONO UFFICIO DAL LUNEDI AL VENERDI CELLULARE 3770803697…..SIAMO PRESENTI ANCHE COME WHATS APP 3496804446 SEMPRE ATTIVO…….SARETE RICHIAMATI NELLE PROSSIME 24 ORE DAL MESSAGGIO RICEVUTO……HAI DEI DUBBI SULLA DATA DELLA TUA PENSIONE?? QUALCHE NOTIZIA NON TI E’ CHIARA???? VAI SULLA VOCE PENSIONE, UN NOSTRO ESPERTO TI RISPONDE……
  

   Le foto e gli articoli presenti su “Torre d’amare” sono stati in parte presi da internet, e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, indirizzo email [email protected] , che provvederà prontamente alla rimozione. I nostri contatti. Tel Ufficio dalle 09.00 alle 17.00 +393770803697, Redazione [email protected], whats app 3496804446 sempre attivo.