A 12 anni dal rogo sul traghetto Florio arriva la prescrizione: le vittime non avranno alcun risarcimento

Oltre al danno, la beffa per un centinaio di passeggeri – in tutto erano però 513 – che si trovavano a bordo dell’imbarcazione il 29 maggio del 2009. L’incendio distrusse auto e tir. Impossibile la causa civile contro la Tirrenia, nel frattempo fallita. Dopo lunghissime indagini, il processo era iniziato nel 2017, ma poi era stato azzerato

Tutto prescritto e nessun risarcimento possibile per le vittime. Ad oltre 12 anni dal rogo sul traghetto “Florio” della Tirrenia – che il 29 maggio del 2009 collegava Napoli a Palermo, con a bordo 513 passeggeri e 53 membri dell’equipaggio – la quarta sezione del tribunale, presieduta da Bruno Fasciana, ha così messo fine alla questione. Il dibattimento, atteso da anni, non è neppure stato aperto: i giudici si sono infatti pronunciati su una questione sollevata dalla difesa, relativa al reato contestato, e hanno stabilito che è appunto prescritto.

Gli imputati sono il comandante dell’imbarcazione, Aurelio Oliviero (difeso dall’avvocato Cesare Fumagalli), il direttore di macchina, Pasquale Cummaro, il primo ufficiale di macchina, Gaetano Veniero e il responsabile dell’ufficio tecnico della Tirrenia, Antonio Vendittis. Per tutti è arrivato il non luogo a procedere per intervenuta prescrizione.

E, al di là di complesse perizie e indagini – ci vollero diversi mesi solo per individuare il punto preciso dal quale era partito l’incendio – si è perso davvero troppo tempo: dal capo d’imputazione modificato dalla Procura, ma poi non condiviso dal gip, fino a un primo approdo in tribunale dove però i giudici avevano dichiarato la nullità del decreto di rinvio a giudizio, riportando tutto nuovamente all’udienza preliminare. Un pasticcio che ora, specialmente per le circa cento persone che si erano costituite parte civile (una decina sono difese dall’avvocato Marco Traina), aggiunge al danno anche la beffa. …..clicca qui

TORRE D’AMARE IL SITO DEI MARITTIMI…………PER INSERIMENTI LOGHI SOCIETA’ COMUNICATI INVIARE EMAIL [email protected]….TELEFONO UFFICIO DAL LUNEDI AL VENERDI CELLULARE 3770803697…..SIAMO PRESENTI ANCHE COME WHATS APP 3496804446 SEMPRE ATTIVO…….SARETE RICHIAMATI NELLE PROSSIME 24 ORE DAL MESSAGGIO RICEVUTO……HAI DEI DUBBI SULLA DATA DELLA TUA PENSIONE?? QUALCHE NOTIZIA NON TI E’ CHIARA???? VAI SULLA VOCE PENSIONE, UN NOSTRO ESPERTO TI RISPONDE……
        

Le foto e gli articoli presenti su “Torre d’amare” sono stati in parte presi da internet, e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, indirizzo email [email protected], che provvederà prontamente alla rimozione. I nostri contatti. Tel Ufficio dalle 09.00 alle 17.00 +393770803697, Redazione [email protected], whats app 3496804446 sempre attivo.
About torremare 1713 Articles
Dare informazioni al mondo marittimo, una informazione che arriva dai maggiori siti web