Via libera al concordato di continuità per Cin e Moby. Collegamenti garantiti. I disastri di Onorato li paga anche lo Stato

Il Tribunale di Milano ha ammesso Moby spa e Compagnia italiana navigazione, alias Tirrenia, al concordato in continuità, scongiurando così il fallimento del gruppo guidato da Vincenzo Onorato con oltre 5mila dipendenti. Ad un anno esatto dall’avvio della procedura per le due aziende principali della holding, entrambi i piani presentati hanno ottenuto il via libera dal collegio giudicante milanese presieduto da Alida Paluchowski. Grazie alla procedura sarà quindi assicurata la continuità aziendale con un progetto di ristrutturazione delle due società dai cui conti spariranno 486 milioni di euro di debiti – due terzi dell’indebitamento di Cin spa (180 milioni di euro) e circa il 60% di quello di Moby (306 milioni di euro) – con conseguente evaporazione dell’esatto controvalore di crediti per una serie di soggetti……clicca qui

TORRE D’AMARE IL SITO DEI MARITTIMI…………PER INSERIMENTI LOGHI SOCIETA’ COMUNICATI INVIARE EMAIL [email protected]….TELEFONO UFFICIO DAL LUNEDI AL VENERDI CELLULARE 3770803697…..SIAMO PRESENTI ANCHE COME WHATS APP 3496804446 SEMPRE ATTIVO…….SARETE RICHIAMATI NELLE PROSSIME 24 ORE DAL MESSAGGIO RICEVUTO……HAI DEI DUBBI SULLA DATA DELLA TUA PENSIONE?? QUALCHE NOTIZIA NON TI E’ CHIARA???? VAI SULLA VOCE PENSIONE, UN NOSTRO ESPERTO TI RISPONDE……
        

About torremare 1887 Articles
Dare informazioni al mondo marittimo, una informazione che arriva dai maggiori siti web