Serbassi (Fast-Confsal): “Partita la campagna sulla sicurezza. Si apre il confronto in Parlamento sulle nostre proposte”

“E’ partita ufficialmente la Campagna “TRA.IN-S – TRAsportiamo IN Sicurezza 2021/2022” sulla sicurezza sul lavoro lanciata dalla Confsal e dalla FAST-Confsal.

Oggi è stata presentata la road map di un anno di incontri, studi, ricerche e confronti pubblici con le istituzioni, le associazioni datoriali e le altre forze sociali”. Così il Segretario Generale Fast-Confsal, Pietro Serbassi, al termine del
convegno che rappresenta la prima tappa di una iniziativa che si concluderà il prossimo anno con la formazione di un organismo di monitoraggio permanente. Il Prossimo appuntamento è previsto per l’8 luglio, con un secondo convegno dal titolo: “Lavorare nei Trasporti, tra covid e mancate vaccinazioni”.

Hanno tenuto a battesimo la campagna il Presidente dell’ INAIL Franco Bettoni, l’ex Ministro del Lavoro, Cesare Damiano, padre della legge 81/2008 sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, la Senatrice Annamaria Parente, il Senatore Wiliam de Vecchis e il Deputato Camillo D’Alessandro, che hanno espresso grande apprezzamento per le proposte avanzate dalla FAST-Confsal. Tra cui, eliminare il gap tecnico esistente tra RLS e le figure del servizio di prevenzione e protezione aziendale; la richiesta di una norma legislativa per coinvolgere a pieno titolo nella contrattazione aziendale decentrata i RLS; la promozione di un’ampia diffusione e piena applicazione dei MOG/SGSL che prevedono la
partecipazione dei lavoratori alle decisioni aziendali in materia di sicurezza sul lavoro, la possibilità di affidare all’INAIL il coordinamento della Vigilanza sull’applicazione delle norme sulla s.s.l; la necessità di aumentare l’attenzione sulle nuove malattie professionali e su quelle emergenti.

“Tutti i relatori – ha spiegato Serbassi – hanno manifestato apprezzamento e si sono impegnati a dare corso e forza alle proposte che la Confsal sta avanzando, offrendo piena disponibilità al dialogo anche attraverso un confronto diretto con il sindacato nelle varie commissioni parlamentari interessate. In qualità di componente della Commissione di inchiesta sulla salute e la sicurezza, il Senatore De Vecchis si è impegnato a farsi parte attiva affinché la Confsal dia il proprio contribuito, con le proprie professionalità, ai lavori dell’organismo parlamentare”.

About torremare 1544 Articles
Dare informazioni al mondo marittimo, una informazione che arriva dai maggiori siti web