Filt Cgil, accelerare sul piano industriale di Tirrenia per tutelare tutti i lavoratori

Colombo: necessario il rilancio della mission aziendale in un mercato sempre più libero

Per Filt Cgil, con l’istanza di ammissione al concordato preventivo in continuità aziendale avanzata da Compagnia Italiana di Navigazione (CIN)/Tirrenia al Tribunale di Milano «si allontanano le tensioni e si prospetta uno scenario assolutamente opposto al paventato fallimento di CIN». «Ora – ha rilevato il il segretario nazionale dell’organizzazione sindacale, Natale Colombo – bisogna accelerare sul piano industriale che va misurato e soppesato affinché si possano traguardare obiettivi concreti e di prospettiva».
«In questa direzione – ha anticipato Colombo – al centro del nostro confronto che intendiamo avviare con CIN il prima possibile, devono essere chiare le azioni a tutela di tutti i livelli occupazionali così come il rilancio della mission aziendale in un mercato sempre più libero ma capace di offrire profitti e prospettiva».
«Ora – ha concluso il dirigente nazionale della Filt Cgil – misureremo il rigore e la determinazione di CIN nell’affrontare questa nuova sfida. Nel contempo è necessario incontrare il Ministero dei Trasporti e delle Mobilità Sostenibili per un focus puntuale sui servizi in continuità territoriale ed in particolare sul tema delle clausole sociali delle stesse gare già indette o in fase di avvio».

http://www.informare.it/news/gennews/2021/20210703-Filt-Cgil-accelerare-su-piano-industriale-Tirrenia.asp

About torremare 1537 Articles
Dare informazioni al mondo marittimo, una informazione che arriva dai maggiori siti web