Attivo Nazionale Uiltrasporti settore marittimo

Roma 11-02-2021

Alcuni giorni fa si è tenuto in video conferenza l’attivo della Uiltrasporti Nazionale per il settore marittimo.
Erano collegati tutti i responsabili regionali e territoriali che si occupano della Gente di Mare per discutere di problematiche inerenti situazione gruppo Onorato, termine convenzione sulla continuità territoriale Sardegna, Sicilia e Tremiti, e sulla deroga al periodo di navigazione per gli equipaggi in tratte extra UE.

Situazione Gruppo Onorato: vi sono due scadenze, una relativa al 28 febbraio p.v. in cui termina il periodo di proroga della convenzione assegnata a suo tempo a CIN Tirrenia e l’altra relativa al 31 marzo in cui il tribunale di Milano dovrà deliberare in riferimento alla situazione finanziaria del Gruppo.
La prima scadenza, quella del 28 febbraio prossimo, secondo la nostra opinione, non potrà che prevedere nuovamente una proroga del contratto di convenzione in quanto non ci sono i tempi tecnici per assegnare, tramite procedura di gara, a nuovi soggetti, il servizio di continuità territoriale.
Per questo come Uiltrasporti riteniamo opportuno che venga ancora temporaneamente prolungata la concessione all’attuale gestore ovvero CIN Tirrenia in attesa di definire e concludere la procedura di gara.
Per quanto sopra solleciteremo gli organi istituzionali preposti affinché ci si muova in tal senso.
Per quanto riguarda la scadenza del 31 Marzo p.v. dovremo capire quale sarà la deliberazione del Tribunale di Milano.
Infatti, rispetto a ciò comprenderemo meglio il futuro del Gruppo; se dovesse essere accettata la proposta di ristrutturazione del debito, come noi auspichiamo, il futuro aziendale e quindi della relativa occupazione potrebbe procedere in maniera positiva.
In caso di diversa deliberazione si potrebbero aprire vari scenari ancora di difficile interpretazione.

Termine della Convenzione per la continuità territoriale con Sardegna, Sicilia e Tremiti:
Su questo tema abbiamo già anticipato in precedenza il nostro pensiero, fermo restando che continuiamo a sollecitare un incontro al MIT perché serve avere chiarezza sulle tutele occupazionali dei marittimi.

Come Uiltrasporti vogliamo la garanzia della clausola sociale ovvero che tutti i marittimi e tutto il personale amministrativo abbia garantito il proprio posto di lavoro, passando senza soluzione di continuità al nuovo gestore che si aggiudicherà il servizio di continuità territoriale.
Non concordiamo lo “spezzatino” che si sta producendo nella gestione della gara, prevedendo di individuare 8 tratte da collocare a bando.
Inoltre, vogliamo un progetto che migliori il servizio di continuità territoriale con le varie isole, senza lasciare al libero mercato che non garantisce un trasporto efficace ed efficiente per la cittadinanza.

Deroghe al periodo di navigazione per gli equipaggi in tratte extra UE:
sono stati informati le principali istituzioni relativamente al prolungamento del periodo di imbarco per gli equipaggi che operano su tratte extra UE.
Nella fattispecie le deroghe al periodo di navigazione dovuta ai mancati avvicendamenti per Covid 19 troveranno la loro conclusione il giorno 26 febbraio c.a.
Non è più possibile derogare questo importante istituto nonostante i problemi organizzativi legati alla pandemia; in questo momento il problema riguarda gli equipaggi di circa 15 navi italiane.
I riflessi negativi sulla sicurezza e sulla salute degli stessi marittimi che questa situazione sta creando non possono essere più tollerati.
A questo punto attendiamo interventi più incisivi da parte della diplomazia nazionale ed internazionale per agevolare i cambi di equipaggio negli Stati dove ancora permangono problemi legati al virus.
Infine, sollecitiamo le varie società che si trovano a dover gestire questa situazione, di programmare i relativi avvicendamenti degli equipaggi in porti dove ciò possa avvenire in sicurezza e dove chiaramente non vi siano restrizioni in tal senso.
L’attivo del settore marittimo si è concluso con la consapevolezza che la UILTRASPORTI sarà sempre presente in tutte queste vertenze evidenziate a difesa del lavoro e dei salari dei marittimi.

About torremare 1683 Articles
Dare informazioni al mondo marittimo, una informazione che arriva dai maggiori siti web