Ingresso negato: la nave da crociera che sperava di riavviare le crociere in Nuova Zelanda è ora bloccata in mare

Gene Sloan

L’industria delle crociere sembra non riuscire a prendersi una pausa in questi giorni.

Una nave da crociera di lusso che ha salpato da Singapore alla Nuova Zelanda questa settimana per riavviare finalmente le operazioni di crociera è ora bloccata in mare a causa di una controversia sui visti.

La nave Ponant da 188 passeggeri, Le Laperouse, era stata programmata per essere una delle prime navi da crociera a riavviare le operazioni in Nuova Zelanda. La nave aveva ottenuto l’approvazione condizionale per iniziare le crociere dalla Nuova Zelanda solo per i neozelandesi l’8 febbraio dal Ministero della Salute del paese.

Ma venerdì, un secondo ramo del governo della Nuova Zelanda, il suo servizio di immigrazione, ha negato l’ingresso della nave nel paese perché non tutto il suo equipaggio aveva ottenuto i visti per entrare in anticipo.

Di conseguenza, la nave è ora bloccata in un limbo in acque aperte al largo della costa della Nuova Zelanda.

Ponant aveva richiesto in anticipo i visti per i 90 membri dell’equipaggio di Le Laperouse. Ma il servizio di immigrazione della Nuova Zelanda, noto come Immigration New Zealand, ha concesso visti solo a 29 dei membri dell’equipaggio che ha ritenuto “essenziale per il funzionamento della nave per viaggiare in Nuova Zelanda”, ha detto il ministro dell’immigrazione della Nuova Zelanda Kris Faafoi in il New Zealand Herald .

https://thepointsguy.com/news/ponant-cruise-ship-in-limbo/

Le foto e gli articoli presenti su “Torre d’amare” sono stati in parte presi da internet, e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, indirizzo email [email protected], che provvederà prontamente alla rimozione.  Per il tuo sostegno IBAN     IT18D36772223000EM000619446

About torremare 1544 Articles
Dare informazioni al mondo marittimo, una informazione che arriva dai maggiori siti web